Giulia

 

Student, fashionist, blogger.

 

 

 Email Me:

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Do you Like Petitefemme ?

Italian English French Spanish

Archivio

Visite

511418
Oggi
Questa settimana
Questo mese
Totale
372
1514
18977
511418

Il mio stato

Newsletter

Pubblicità

 





ABOUT ME 

Mi chiamo Giulia Iannaccone ho 21 anni e vivo a Priolo Gargallo , un piccolo paesino della Sicilia in provincia di Siracusa . 
Ho conseguito il diploma al liceo linguistico e adesso lavoro a tempo pieno in un'azienda non molto lontana da casa mia .
Sono una grande salutista , pratico tanto sport e curo tanto la mia alimentazione .
Amo viaggiare e andare alla scoperta di nuovi sapori , nuovi odori e nuovi stili di vita .
Oltre alla passione per lo sport e per i viaggi , c'è anche la mia grande passione per la moda .
Insomma questo blog nasce dalla voglia di condividere con voi parte della mia vita .
 
 
 
 

Agosto è quasi giunto al termine e un nuovo settembre sta per 
bussare alle nostre vite . 
Settembre è il mese in cui la
temperatura è ancora tiepida e ci ricorda 
che l'estate si sta lentamente allontanando , il mese dei cambiamenti , il mese delle novità , il mese 
dei buoni propositi e delle infinite liste di cose da fare scarabocchiate 
su un'agenda . 

Io quest'anno ho deciso di seguire una sola strada , quella della felicità , ecco 
perché da oggi in poi tutte le decisioni che prenderò , le prenderò sulla base di ciò che mi rende , o  potrebbe
rendermi felice . 

" Tutto quello che devi fare è credere che qualunque cosa 
vuoi puoi raggiungerla. 
Non c'è limite a ciò che potremo essere . 
Allora apri la tua mente e libera te stesso . " 

 

Buon inizio settimana ! 

BACI  ! 

PHOTO : Paolo Berretta 

Comment (0) Hits: 66

Oggi inizio a raccontarvi del mio viaggio alle Mauritius e per farlo 
scelgo le parole di un libro che mi ha fatto piangere ed emozionare . 
Uno di quei libri che collocherò tra la lista dei più belli e che 
ha scritto proprio di quei luoghi . 

" ... iniziai a credere di trovarmi davvero in paradiso.
In vita mia non avevo mai immaginato che avrei trascorso del tempo in un posto come quello.
Ogni mattina mi svegliavo con lo sciabordio delle onde che si frangevano dolcemente sulla spiaggia 
e con il canto di uccelli sconosciuti che si scambiavano richiami tra gli alberi.
Alzavo gli occhi al soffitto, osservando la luce del sole che giocava 
tra le foglie . [...]
Indossavo un costume da bagno e un sarong , godendomi la 
sensazione del sole caldo sulle spalle e sulla schiena. 
La mia pelle si riempì di lentiggini , le unghie 
si sbiancarono e cominciai a provare una rara felicità per il semplice piacere 
di trovarmi in un posto del genere , di passeggiare su una spiaggia, 
mangiare cibi insoliti , nuotare in acque limpide e calde con i 
pesci che sbirciavano timidamente da sotto le rocce vulcaniche, o di guardare 
il sole tramontare incendiando l'orizzonte. "

Così vi auguro buon weekend .

Baci ! 

Comment (0) Hits: 62

 

 

Quattro anni fa nasceva questo blog ! 
Questo blog che mi ha dato la possibilità di avere uno spazio tutto mio per raccontarmi 
e sentirmi libera di scrivere nero su bianco le mie idee e le mie sensazioni . 
Il post per festeggiarlo me lo ero immaginato diverso , ma il viaggio alle Mauritius che 
si è appena concluso ha rapito il mio cuore , perciò alla fine ho deciso che questo 
era il modo più giusto per festeggiarlo . 

Con la semplicità di un sorriso , un cocco e un cappello di panama io voglio 
festeggiarlo insieme a voi e dirvi grazie ... 

 

Grazie a voi che ogni giorno digitate il nome di questo blog ed entrate in casa mia in punta di piedi , senza fare rumore e vi accomodate a questo tavolo e ascoltate silenziosi i miei racconti . 
Grazie a voi che senza saperlo siete i sostenitori di un progetto che colora la mia vita . 
Grazie a voi che date un senso ai sacrifici che ci sono dietro ogni pubblicazione .
Grazie a voi che con simpatia ci siete anche nei social . 
Grazie a voi con sincerità mi avete spronata e consigliata . 
Grazie a voi che avete migliorato la giornata con un piccolo complimento . 
Grazie a voi che continuerete ad esserci .. 

E ancora una volta , grazie a voi che siete che siete complici nella realizzazione di questo sogno .

 

 

Comment (0) Hits: 113

Per la cena di ieri eravamo un po' indecisi , non sapevamo se andare al 
ristorante indiano a provare specialità di cui non conoscevamo nemmeno il nome , oppure se 
andare al ristorante mediterraneo e pensare alla nostra Italia . 

Ma poi quando lo zio , nonché executive chef di questa splendida struttura , ha saputo 
che erano arrivate le ostriche dalla Francia , beh la scelta è stata semplice . 

Così dopo un piccolo aperitivo in camera , ci siamo preparati e siamo andati a sederci al 
tavolo riservato a noi . 
L'executive chef Filippo Abisso aveva deciso di tornare ai fornelli per una sera , e di presentarci piatti 
semplici ma importanti . 

La cena è stata un successone perché tutto era davvero squisito e soprattutto 
perché attorno a quel tavolo c'eravamo noi , finalmente insieme e felici . 

Adesso vi mostrerò le foto dei piatti e ve li racconterò : 

Misto di pomodoro verde e rosso tagliato a cubetti , con sopra una buratta , un filo 
di olio extravergine di oliva e pepe nero 

Insalata di barbabietole e arance su un letto di guacamole e arachidi croccanti . 

Spaghetti con aragosta . 

Costolette di agnello e salsa di erbe miste e kebab . 

 

Comment (0) Hits: 108

Sono qui , su un letto bianco e soffice come una nuvola con la 
mia camicia oversize a righe bianche e azzurre di lino che fa molto vacanza e 
vi scrivo per raccontarvi della cena di ieri . 

In verità di foto da farvi vedere e di cose da raccontarvi ne avrei un'infinità , 
ma la cena di ieri è stata talmente buona che merita di essere raccontata. 

Lo Chef stellato Keisuke Uno del Kushi restaurant , qui allo Shangri-La's Le Tousserok & Spa  , ieri sera 
ci ha presentato dei piatti che attraverso la loro bellezza e 
i loro sapori ci hanno trasportato in Giappone . 

Per accompagnare questi piatti abbiamo bevuto del vino bianco scelto dall'Executive chef Filippo Abisso per accompagnare 
l'antipasto , del vino rosè che ci ha consigliato il sommelier per accompagnare tutto il resto della cena 
ed infine giusto un bicchierino di Sake per accompagnare il dolce . 

Il Sake è una bevanda alcolica tipicamente giapponese ottenuta da un processo di fermentazione 
di riso , acqua e spore koji. 

Per la cena invece ci siamo affidati alle abili mani dello chef Keisure uno , che ci ha lasciati 
senza parole . 

Adesso vi mostro le foto della cena sperando di riuscire almeno un po' a farvi 
capire quali splendidi sapori hanno deliziato il mio palato ieri sera . 

Buon sabato a tutti ! 

 

Comment (0) Hits: 122