• Buon Natale 2017
  • slide

    In Evidenza

    Fricielli con crema di piselli e menta e straccetti di burrata

    Leggi tutto
  • slide

    in Evidenza

    Blusa rossa in pizzo e longuette nera

    Leggi tutto
  • slide

    In evidenza

    Cena al Kushi restaurant delle Mauritius

    Leggi tutto
Banner gennaio 2017 Image Banner 1080 x 300

Questa settimana inizia con la mia testa piena di fantasie.
Ho tantissime cose da fare e forse per poterle portare tutte a termine dovrò dimenticarmi del sonno della notte,
ma l'evento che si avvicina lo aspetto da mesi e al solo pensiero sento il cuore battere tanto forte da
aver quasi la sensazione che possa balzare fuori dal mio petto.
Potrò finalmente ricordare cosa vuol dire versare lacrime di gioia e sentirsi tanto felici da averne persino paura .
Sarò in mezzo a migliaia di mani rivolte al cielo eppure so che riuscirò ad isolarmi e a vivere quel momento come fosse solo mio e di chi ha sempre
saputo confortarmi senza nemmeno saperlo.

Oggi non ho molta voglia di raccontare e di raccontarmi, quindi mi limiterò a mostrarvi un look
che parla da se e che se esaminato nei dettagli riesce a mettermi
completamente a nudo.

Per quanto scontato e banale, per me il tubino nero rimarrà per sempre l'emblema della femminilità.
Questo mi è piaciuto dal primo istante perché i dettagli mettono in risalto il punto vita,
che è uno dei punti che mi piace di più evidenziare,  la scollatura sul décolleté e perché rendono l'insieme più strong e meno banale .

L'unica cosa che sto imparando a comprendere, ogni giorno di più , è che la vita è
talmente imprevedibile che non possiamo permetterci di privarci di attimi di felicità.
Capita troppo spesso di mettere davanti a qualsiasi emozione un pensiero razionale che ci porti a deviare e a percorrere
la strada più ovvia e più giusta secondo chissà quali regole imposte dal mondo senza pensare che
un attimo, seppur azzardato, avrebbe potuto regalarci un ricordo per l'eternità.

Mi sono resa conto che quando ho bisogno di sentirmi felice penso ai piccoli attimi irrazionali, vissuti senza freni e paura,
che sono inevitabilmente finiti, ma che mi hanno dimostrato che la felicità non è
un'utopia.

C'è un posto nel quale mi rifugio

Un posto che mi conosce meglio di chiunque altro. 
Conosce le mie debolezze, i miei punti di forza, i segreti mai confessati a nessuno, i momenti di massima delusione e quelli 
di massima felicità, i miei giorni felici e quelli estremamente tristi, le mie ferite sulla pelle e quelle più profonde 
e mai cicatrizzate . 
Un posto che alla fine di ogni giornata mi accoglie a braccia aperte e mi ascolta senza interrompermi e poi 
con il suo silenzio mi fornisce le risposte e mi motiva ad affrontare e superare 
qualsiasi peripezia. 
In fondo ognuno di noi ha il proprio posto nel mondo e il mio è certamente la palestra, 
o qualsiasi posto mi dia la possibilità di allenarmi. 

About me

Mi chiamo Giulia Iannaccone ho 21 anni e vivo a Priolo Gargallo , un piccolo paesino della Sicilia in provincia di Siracusa . 

Feature posts

Contact info